Premessa.

Il Premio per la comunicazione in neuroscienze Aldo Fasolo, organizzato dal Dottorato in Neuroscienze dell’Università degli Studi di Torino in collaborazione con l’Associazione InToBrain, è giunto alla sesta edizione. Il Premio è indirizzato a giovani che frequentano il Dottorato di ricerca o che hanno conseguito in Italia il titolo di Dottore di ricerca, avendo condotto ricerche rilevanti nell’ambito delle neuroscienze.

Il Premio si è da sempre caratterizzato per l’attenzione alla modalità video della comunicazione scientifica, stimolando giovani ricercatrici e ricercatori ad esprimere attraverso brevi filmati autoprodotti i contenuti della loro ricerca. A partire dalla scorsa edizione, il Premio è ospite del festival CinemAmbiente di Torino, un evento di respiro internazionale dedicato a documentari e film ambientali. Tale cornice ha favorito un dialogo sull’utilizzo del video come strumento efficace di comunicazione scientifica e ha permesso lo sviluppo di nuove idee e collaborazioni. Grazie al coinvolgimento della Scuola di Dottorato dell’Università di Torino e in collaborazione con il Festival CinemAmbiente il Premio è oggi parte di FI(na)LMENTE, un progetto più ampio che promuove l’utilizzo dei video come mezzo di comunicazione della ricerca scientifica.

Art 1. Obiettivi. 

Obiettivo del Premio è valorizzare la conoscenza e favorire la visibilità degli studi condotti da giovani studiose e studiosi nell’ambito delle neuroscienze. Il Premio si propone inoltre di incoraggiare l’impegno e l’attenzione di dottorand* e giovani dottor* di ricerca per la comunicazione e la divulgazione in campo scientifico.

Il Premio si caratterizza per il formato video della comunicazione.

Art 2. Requisiti di partecipazione.

Possono presentare la propria candidatura giovani ricercatrici e ricercatori in possesso dei seguenti requisiti:

•          essere iscritti ad un Dottorato di ricerca o aver conseguito il titolo di Dottore di ricerca in Italia nell’ambito dei cicli XXXI, XXXII, XXXIII, XXXIV, XXXV; XXXVI; XXXVII

•          essere coinvolti in ricerche rilevanti nell’ambito delle neuroscienze;

•          essere prim* o ultim* autore/autrice di almeno una pubblicazione scientifica.

Art. 3. Modalità di partecipazione.

Le candidature saranno raccolte dall’Associazione InTo Brain. Gli interessati dovranno presentare la propria candidatura, utilizzando l’apposito modulo online, entro le ore 24.00 del 30 novembre 2023. 

Ai fini della candidatura, al modulo online dovrà essere allegata la seguente documentazione (in formato pdf):

•          copia di un documento d’identità in corso di validità;

•          fino a 3 pubblicazioni in extenso: articoli su rivista, di cui almeno una a primo o ultimo nome.

•          Titolo e descrizione sintetica del razionale della propria ricerca in chiave divulgativa, seguendo le indicazioni presenti sul modulo di candidatura.

La lingua del Premio è l’Italiano. Per consentire la partecipazione di studenti stranieri in possesso dei requisiti (Art.2.), è tuttavia ammessa la presentazione della documentazione richiesta ai fini della candidatura in inglese.  

Il Concorso prevede due distinte fasi: selezione e competizione.

Art 4.1 Selezione.

I candidati saranno selezionati sulla base del merito dal Comitato Scientifico di valutazione del Premio (di seguito Comitato), costituito da docenti/tutor con documentata esperienza nell’ambito delle Neuroscienze.

Per ciascuna candidatura il Comitato potrà assegnare un punteggio massimo pari a 100 punti, così ripartito:

1. Curriculum vitae (da 0 a 32 punti);

2. Pubblicazioni inviate (da 0 a 18 punti);

3. Descrizione della ricerca (da 0 a 50 punti).

Entro il 10 gennaio 2024, sulla base dei punteggi ottenuti, il Comitato individuerà una rosa di 10 finalisti da ammettere alla seconda fase. I risultati della selezione saranno pubblicati sul sito del Premio alla pagina https://www.intobrain.it/it/azione-3-premio-aldo-fasolo-2023-per-la-comunicazione-in-neuroscienze/ e sulla pagina del Dottorato in Neuroscienze, e i 10 finalisti riceveranno comunicazione ufficiale tramite posta elettronica certificata (PEC).

Art 4.2 Competizione.

I candidati che supereranno la fase di Selezione andranno a costituire la rosa di dieci finalisti.

L’accesso alla fase di Competizione garantirà ai finalisti anche una possibilità di formazione, attraverso la partecipazione gratuita a un workshop online sull’utilizzo del mezzo video per la divulgazione.

Il workshop si terrà nel mese di febbraio (le date saranno rese disponibili almeno 15 giorni prima dell’inizio del workshop).

I 10 finalisti saranno invitati a presentare la propria ricerca, in formato video, tramite http://www.wetransfer.com, all’indirizzo email: associazioneintobrain@gmail.com

L’invio dovrà avvenire entro 90 giorni dalla data di comunicazione della rosa dei finalisti.  

Il mancato invio del video da parte del/la finalista costituirà motivo di esclusione dalla Competizione.

I video dovranno avere una durata non superiore a 5 minuti e caratterizzarsi per efficacia divulgativa e qualità dei contenuti scientifici. I video dovranno essere realizzati in un formato leggibile con VLC media player (http://www.videolan.org/vlc/).

La valutazione dei video sarà affidata ad una Giuria del Premio (di seguito Giuria), nominata dal Comitato Scientifico del Premio e costituita esperti di divulgazione scientifica.

Ciascun giurato compilerà un modulo per la valutazione della presentazione e valuterà la capacità del candidato di raccontare, in modo chiaro ed efficace, la propria ricerca ad un pubblico non specialistico.

La Giuria renderà noti i risultati della competizione entro un mese dalla ricezione dei video. 

Art 5. Premi e riconoscimenti. 

Il/la vincitore/vincitrice del Premio Aldo Fasolo riceverà un compenso in denaro pari a 2500 euro.

Inoltre, la Giuria selezionerà altri due candidati che riceveranno due premi speciali in denaro pari a 500 euro ciascuno. I premi speciali saranno assegnati:

a) per l’utilizzo creativo del mezzo video

b) per l’originalità e l’efficacia della comunicazione.

Lo cerimonia di premiazione si terrà nel mese di giugno 2024 in una cornice di eccezione, rappresentata dal prestigioso Festival CinemAmbiente di Torino. Nel corso della Cerimonia saranno proiettati i video che si sono aggiudicati i tre premi sopra menzionati. I vincitori saranno invitati a presentare brevemente anche i risultati della propria attività di ricerca. La cerimonia di premiazione sarà inoltre sede e occasione di approfondimento e riflessioni sul tema della comunicazione scientifica attraverso una tavola rotonda cui saranno invitati esperti di divulgazione scientifica. La data definitiva della cerimonia della premiazione sarà comunicata ai vincitori con almeno 15 giorni di anticipo. La mancata disponibilità a essere presente da parte del/la finalista costituirà motivo di esclusione dal Premio.

Comitato scientifico e organizzativo del Premio Aldo Fasolo 2023

Silvia De Marchis, Prof. associata, Dipartimento di Scienze della Vita e Biologia dei Sistemi

Francesco Ferrini, Prof. associato, Dipartimento di Scienze Veterinarie

Ilaria Gabbatore, Ph.D. Dipartimento di Psicologia


 

Condividi questo post: